FRASE285.GIF

Vecchiezza

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Ho come un desiderio

di cielo. Non so le cose

che anelo nella vita.

Se la via è battuta dal vento

sento il desiderio (provo il tormento)

di volare con esso, senza meta:

se il fiume scorre

rapido, vorrei farmi accogliere

dall’amplesso

delle sue acque fresche,

volume senza sesso.

Ma non sappiamo

quel che veramente

vogliamo; ed è sventura

giungere alle soglie

di dura vecchiezza

e guardarsi indietro con occhi

scontenti, come se per via

ci fossimo lasciati

una scia di cose non belle

su cui poi altri,

dovrà proseguire il cammino.

Ma volare col vento

è gioire; inebbriarsi di cielo

è una gioia più grande

ed io anelo

dimenticare le cose

terrene, non voglio pensare.

Immagino solo

che se agli angioli non fossero

l’ali per volare

nell’altezza dei cieli,

sarebbero anch’essi dei poveri

diavoli, con le nostre

miserie.

 

Fedor Nicolay Smejerlink

Il Mio Scrittoio  mette a disposizione il sito per tutti coloro che vogliono far conoscere i propri scritti letterari o le proprie opere attraverso un mezzo informatico. Gli autori che pubblicano sul sito non cedono alcun diritto a Il Mio Scrittoio e rimangono pienamente titolari e proprietari dei loro diritti d'autore.  Il Mio Scrittoio non è responsabile del contenuto e della qualità dei testi pubblicati, e dell'eventuale uso fraudolento di terzi che dovesse derivare dalla disponibilità del testo on line. Tutti i loghi e i marchi di fabbrica, in questo sito, sono dei rispettivi proprietari. Tutti gli articoli, i testi ed i commenti sono di proprietà di chi li scrive, tutto il resto © 2006 di Sergio Melecrinis