FRASE113.GIF

Perché non siam fatti di carne

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Perché è tempo che l’uva maturi

e si tolgan di mezzo le spine.

Noi siam di pasta compatta

permeata di umori ferrigni, legata

ad un tralcio. Mai come fiore

nei sepali, ché il profumo

è di dentro, serbato nel recondito

di un convulso meccanismo

costruito secondo natura,

che non deve essere perfezionato

per non divenire diabolico.

La devi lavorare con mani

cariche di entusiasmo, senza spremerla

né carezzarla se vuoi

che lieviti a giusta misura.

Perché a volte sfugge dalla mano

più esperta, si scioglie per il troppo

calore, cola tra le dita

che ne restano avvolte, impeciate;

o diviene arida, si sperde in granelli.

Darle un po’ di fiato caldo,

con la bocca vicina, è come darle

l’anima in fotogramma divino.

 

di Fedor Nicolay Smejerlink

 

Il Mio Scrittoio  mette a disposizione il sito per tutti coloro che vogliono far conoscere i propri scritti letterari o le proprie opere attraverso un mezzo informatico. Gli autori che pubblicano sul sito non cedono alcun diritto a Il Mio Scrittoio e rimangono pienamente titolari e proprietari dei loro diritti d'autore.  Il Mio Scrittoio non è responsabile del contenuto e della qualità dei testi pubblicati, e dell'eventuale uso fraudolento di terzi che dovesse derivare dalla disponibilità del testo on line. Tutti i loghi e i marchi di fabbrica, in questo sito, sono dei rispettivi proprietari. Tutti gli articoli, i testi ed i commenti sono di proprietà di chi li scrive, tutto il resto © 2006 di Sergio Melecrinis