FRASE131.GIF

Pagine marine XII

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Sei di vanadio e d’argento

nell’accecante

luce del sole

e le vele non hanno colore.

Ora tramutano

come ala di gabbiano

infido

rasente l’acqua,

ora si disperdono

come rapite in vortice

nel cielo.

Intravedo i loro palpiti:

hanno le cose tutte

un’anima

le vergini

e le giovenche.

Immensa è la tua

e la serbi

geloso nel seno,

mare.

 

 

di Fedor Nicolay Smejerlink

Il Mio Scrittoio  mette a disposizione il sito per tutti coloro che vogliono far conoscere i propri scritti letterari o le proprie opere attraverso un mezzo informatico. Gli autori che pubblicano sul sito non cedono alcun diritto a Il Mio Scrittoio e rimangono pienamente titolari e proprietari dei loro diritti d'autore.  Il Mio Scrittoio non è responsabile del contenuto e della qualità dei testi pubblicati, e dell'eventuale uso fraudolento di terzi che dovesse derivare dalla disponibilità del testo on line. Tutti i loghi e i marchi di fabbrica, in questo sito, sono dei rispettivi proprietari. Tutti gli articoli, i testi ed i commenti sono di proprietà di chi li scrive, tutto il resto © 2006 di Sergio Melecrinis