L'alba

Stampa

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Ora sui campi rugiadosi e neri

luce del ciel diffondesi lontana

 

come da fonti scaturita in veri

rivoli immensi di bellezza arcana.

 

Quieta è la terra; ma l’inquieto seme

già fecondato nel suo seno, il primo

sole anela; alimenta in cuor la speme

l’agricoltore d’un raccolto opimo.

 

Ma distaccata Vergine dal mondo

di bianca veste cinta e luminosa

s’irradia l’alba al rezzo del mattino:

 

Ella è sovrana postasi in cammino

a dispensar la vita senza posa

all’uomo, agli animali, al chicco biondo.

 

Fedor Nicolay Smejerlink