Pagine Marine III

Stampa

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Oggi hai la gobba di cristallo,

lucente.

E’ infida questa tersa

tua solitudine.

A momenti ti solleverai

altissimo.

Un dono infinito agli uomini

sommergili: ma vivere in te

aver pinne, occhi tondi.

Guardarsi e tacere

tacere sempre.

Li avresti a brandelli

mordendosi,

per non smentirsi

con altro sembiante.

Il colore dell’inchiostro

ti sarebbe necessario,

mare.

 

Fedor Nicolay Smejerlink