Pagine marine XI

Stampa

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Odo il tuo respiro

possente

di creatura informe

senza dimensioni.

Ti agiti nella tua prigione

e la stringi nelle tue braccia

prigioniera di te.

Un gioco eterno:

come un bimbo

tu mordi e sbricioli,

accarezzi e baci.

Poi stanco t’acquieti

e come in braccia amorose

ti culli, di madre,

dormendo.

 

  Fedor Nicolay Smejerlink