Anzi l'alba

Stampa

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Con gli occhi ami, Antioo;

altri sensi non hai.

Oltre la stradicciola

il muro è ripido

mena alle stelle.

Una pioggia di pensieri

t’imbianca il volto

e resta sospesa

una goccia anzi l’alba

sullo stelo della tua vita.

Ho colto per te le nere

bacche del ginepro

nella notte che volge:

hanno un sapore

amaro che sa

di me di te nel profondo.

Le tue labbra si son fatte

aride i seni turgidi

e guardi nel cielo rapita.

Questa notte, Antioo,

di qua del muro

è caduta una stella.

 

Fedor Nicolay Smejerlink