Pagine Marine IX

Stampa

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Tra le valve appena schiuse

t’intravedo

in fondo alla tua alcova, lattiginosa.

Non so che valore tu abbia

fredda tra un brulichio

di vite

nata da un grano di sabbia.

Penso che sei figlia del pianto

per una libertà

perduta,

per essere avvinta allo scoglio.

Sul ciglio di madre

tu palpiti e vivi

al cigno non dai fulgore,

al suo collo.

 

 di Fedor Nicolay Smejerlink